Site Overlay

Come caricare la batteria di una moto senza caricabatterie if(typeof __ez_fad_position != ‘undefined’){__ez_fad_position(‘div-gpt-ad-batterymanguide_com-box-3-0’)};

Lasciamo perdere. Se ti piace andare in moto, ci sarà sempre un momento in cui ti troverai con la batteria della moto scarica e senza un caricabatterie a portata di mano. Peggio ancora, se siamo in un lungo viaggio in mezzo al nulla con nessun meccanico in vista.

È facile farsi prendere dal panico a questo punto, ma il panico dovrebbe essere l’ultima cosa che avete in mente perché ho compilato alcuni semplici passi per aiutarvi ad andare avanti.

Come si fa a caricare la batteria di una moto senza usare un caricatore? In realtà ci sono due modi per farlo. Puoi usare il pulsante di avviamento della tua moto e tentare di far ripartire la batteria usando il veicolo di un’altra persona o un pacchetto di avviamento.

Come sappiamo, le batterie possono essere caricate mentre la moto è in funzione. Per istruzioni più dettagliate su come fare le suddette alternative, si prega di vedere sotto.

Usare il pulsante di avviamento a spinta

Questa opzione è di solito chiamata Avviamento a spinta. L’avviamento a spinta è l’atto di avviare la macchina del veicolo innestando la trasmissione spingendo il veicolo in avanti.

Come avviare a spinta la tua moto

Passo 1: Assicurati di cercare una strada che sia libera e abbastanza grande da permetterti di muoverti in sicurezza. Controlla sempre i veicoli in arrivo per evitare incidenti. Usa gli equipaggiamenti di sicurezza come caschi e ginocchiere se necessario.
Step 2: Metti la moto in prima o seconda marcia. La seconda è la marcia più efficace per questa attività, dato che la prima marcia può far avanzare la moto e buttarti fuori bruscamente.
Step 3: Tieni la frizione e inizia a spingere in avanti. Cerca di puntare a 5-10 miglia orarie. Puoi spingere in avanti attraverso –
Waddling – se la tua moto è leggera e se hai le gambe lunghe, questo sarebbe il modo più semplice. Guida la tua moto e inizia a spingere con i piedi.
Spingi accanto alla tua moto – Una volta che hai la giusta velocità, dovresti essere in grado di saltare sulla tua moto.
Spingi con l’aiuto di un’altra persona – Facile per te, un po’ di sforzo per l’altra persona
Trova una strada con una pendenza verso il basso – Nessuno sforzo richiesto da te, guida e lascia che la gravità ti aiuti a guadagnare slancio.
Step 4: Se hai raggiunto abbastanza velocità, lascia andare la frizione e premi il pulsante di avviamento.
Step 5: Dai alla moto una moderata quantità di gas.
Step 6: Se la moto parte, tieni di nuovo la frizione per riprendere il controllo.
Step 7: Con la frizione premuta, fai girare il motore, così non si spegne di nuovo.
Step 8: Continua a guidare e cerca il meccanico più vicino in modo che la tua moto possa essere controllata accuratamente.

Jump Start The Battery

Di seguito sono elencati i modi per far ripartire le batterie usando un pacchetto di avviamento per auto, moto e portatili.

Come far partire la batteria della tua moto usando un’auto

Quando si usa questa tecnica, è necessario trovare qualcuno disposto a prestarti il suo veicolo per qualche minuto mentre la tua batteria si carica.

Passo 1: Spegni il motore dell’auto.
Step 2: Attaccare la clip rossa al terminale positivo della batteria della moto.
Step 3: Attaccare l’altra clip rossa al terminale positivo della batteria dell’auto.
Step 4: Avviare la moto.
Step 5: Scollegare i cavi di collegamento al contrario dell’ordine in cui li hai collegati.

Come far partire la batteria della tua moto usando un’altra moto

Di solito viaggiamo con amici e amiche; così, questo può essere fatto rapidamente.

Step 1: Spegnere entrambe le moto e assicurarsi che siano in folle.
Step 2: Cercare i morsetti della batteria.
Step 3: Una volta trovato il terminale, collegare la clip positiva al terminale positivo della batteria morta.
Step 4: Collegare l’altra clip positiva al terminale positivo della batteria buona.
Step 5: Collegare la clip negativa a una superficie metallica sulla moto morta.
Step 6: Tentare l’avvio. Se si è avviata, lasciarla girare per qualche minuto per assicurarsi che la batteria sia operativa.
Step 7: Scollegare i collegamenti nell’ordine inverso in cui li avete collegati.

Come far partire la batteria della moto usando un pacchetto di avviamento portatile

Avere un avviatore portatile dovrebbe essere un must per i proprietari di moto. Questo è il modo più rapido e sicuro per riavviare una batteria scarica.

Passo 1: Assicurarsi che la batteria della moto e l’avviatore portatile siano spenti.
Passo 2: Attaccare la clip rossa positiva al terminale positivo.
Passo 3: Attaccare la clip nera negativa a una superficie metallica della moto o al terminale negativo. Se i terminali della batteria sono difficili da raggiungere, è possibile collegare i terminali sul telaio.
Step 4: Accendere l’avviatore di emergenza portatile. Assicurarsi che l’avviatore di salto portatile è impostato sulla tensione corretta richiesta per la vostra batteria.
Step 5: Tentare di avviare la moto. Assicuratevi che la manovella non duri più di 2 o 3 secondi alla volta.
Step 6: Una volta che la moto si avvia, staccate prima il morsetto nero poi procedete a rimuovere il morsetto rosso.
Step 7: Continuate a guidare e cercate il meccanico più vicino.

Nota: Prima di tentare le soluzioni di cui sopra, controllate sempre le basi come le seguenti:

1.) Assicurarsi che ci sia carburante nel serbatoio.
2.) Assicurarsi che l’interruttore di spegnimento sia spento.
3.) Assicurarsi che le candele non siano allentate.
4.) Mentre è in folle, tentare di avviare la moto per bypassare la caratteristica di sicurezza incorporata di alcune moto dove impediscono al pilota di avviare accidentalmente una moto quando è in marcia.
5.) Assicurarsi che il cavalletto sia alzato. Questa è un’altra caratteristica di sicurezza di alcune moto in cui non si avviano se il cavalletto non è alzato.

I passi di cui sopra possono essere applicati se mai ti trovi in una posizione in cui la batteria della tua moto è morta e hai bisogno di un’azione immediata per ricaricarla.

Ovviamente, ci sono altri modi per caricare le batterie della tua moto senza usare un caricatore. Come qui sotto:

Carica con un alimentatore

Utilizzare questo passo richiederebbe un po’ di know-how tecnico da parte vostra e può essere un po’ più pericoloso. Quindi, assicurati sempre di applicare tutte le precauzioni di sicurezza disponibili, come l’uso di guanti e occhiali protettivi per gli occhi.

Stare attenti che le batterie non dovrebbero essere caricate a più di un decimo del loro rating in ampere ore. In altre parole, se avete una batteria da 20 ampere, dovrebbe essere caricata a due ampere su 10 ore.

Questo è per evitare il sovraccarico. In base alle mie ricerche, dato che ci sono molti tipi di batterie, questa tecnica dovrebbe essere usata solo per le batterie al piombo e al litio.

Batterie al piombo

Controlla sempre i livelli di liquido prima di caricare. Se trovate una cella con poco liquido, riempitela con acqua distillata. Quando si carica, assicurarsi che i tappi di sfiato siano allentati e che l’area di lavoro sia ben ventilata. Se non maneggiate correttamente, le batterie possono essere pericolose perché possono causare un accumulo di idrogeno e ossigeno nella batteria.

Prima di tentare di caricare una batteria al piombo, conoscete la carica richiesta per la vostra batteria.

Come caricare una batteria al piombo usando un alimentatore

Passo 1: Impostate il limite di tensione e corrente desiderato per la vostra batteria. Questo di solito è dal 10 al 30 per cento della capacità nominale: esempio, una batteria da 10 AH si carica a 3A.
Step 2: Osservare la batteria e prendere nota dei seguenti segni:

– Controllare la temperatura della batteria. Se senti che il caricabatterie diventa caldo in qualsiasi momento durante il processo di carica, interrompi la carica il prima possibile. Date il tempo di raffreddarsi e poi ricominciate a caricare.
– Controllate se la batteria mostra qualche segno di gonfiore. Se la vedi gonfiarsi, interrompi la carica. Potresti averla caricata nel modo sbagliato, o potrebbe esserci qualcosa di sbagliato con il caricabatterie, e potrebbe essere necessario sostituirlo.
– Se vedi del fumo, interrompi immediatamente la carica perché potresti averla caricata male.

Fase 3: Una volta che la batteria è completamente carica, procedi a scollegarla dall’alimentazione.

Batteria agli ioni di litio

Caricare una batteria agli ioni di litio è comparabile a caricare una batteria al piombo. Bisogna però fare molta attenzione con questo tipo di batterie perché bisogna assicurarsi che nessuna delle celle collegate in serie superi la soglia di tensione impostata.

Un’indicazione che la batteria è completamente carica se misura 4,20 volt per cella e la corrente ha toccato il fondo e non può scendere ulteriormente.

Se usi una batteria agli ioni di litio per la tua moto, allora potresti voler leggere l’articolo su quella batteria di Pro e Contro qui.

Pensieri finali

Ci sono molti modi per caricare una batteria per moto senza usare un caricabatterie. Alcuni sono super facili e sicuri mentre altri richiedono un po’ più di ricerca da parte vostra prima di tentare. Una cosa è certa, se vi doveste trovare con una batteria scarica, attrezzatevi con la conoscenza e dovreste essere a posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.