Site Overlay

Fatti nutrizionali dei semi di sesamo

Selezione e conservazione

I semi di sesamo possono essere facilmente disponibili nei negozi di spezie tutto l’anno. Si possono scegliere semi interi, decorticati o tostati all’aria in questi negozi. I semi possono essere disponibili nei colori nero, marrone, giallo o bianco, confezionati in pacchetti sigillati all’aria o in bidoni alla rinfusa. I semi decorticati appaiono bianchi.

I semi di sesamo contengono proporzioni significative di grassi insaturi, e quindi devono essere conservati in contenitori ermetici per evitare che diventino rancidi. A casa, metteteli in un luogo fresco e buio. Se conservati correttamente, i semi secchi rimangono freschi per diversi mesi. Conservare i semi “bianchi” decorticati sempre all’interno del frigorifero.

Evitare i semi vecchi e dall’odore offensivo (rancido).

Usi culinari

I semi di sesamo hanno un sapore delicato, di noce. Il loro sapore diventa più pronunciato una volta tostati delicatamente sotto una fiamma bassa per alcuni minuti.

I semi di sesamo sono usati liberamente in cucina. I semi vengono mescolati con olio d’oliva o qualsiasi altro olio vegetale per preparare una pasta semi-solida e saporita, che viene poi aggiunta a diverse ricette.

Ecco alcuni consigli per servire:

Hummus

Hummus. Photo credit

  • Semi di sesamo secchi tostati e olio vegetale mescolati in una sottile pasta marrone chiaro, il tahini. Il tahini è uno degli ingredienti principali della famosa salsa mediorientale, l’hummus.

  • Semi tostati cosparsi su panini, biscotti, pane, torte, insalate e patatine fritte.

  • I semi largamente impiegati nella produzione di margarina in Europa.

  • Conosciuti come “til” in India e Pakistan, i semi usati in molte prelibatezze dolci tradizionali indiane, spesso mescolati con arachidi tostate, mandorle e jaggery.

  • Semi tostati e schiacciati spesso cosparsi su insalate, dessert, in particolare sundaes e altre preparazioni dolciarie.

  • Gomashio è una specialità giapponese, che utilizza semi di sesamo macinati.

  • L’olio di sesamo ottenuto dai semi è uno degli oli da cucina più richiesti in Malaysia, Indonesia e negli stati meridionali dell’India rurale.

Profilo di sicurezza

L’allergia ai semi di sesamo è un tipo di reazione di ipersensibilità in alcuni individui sensibili. Le reazioni includono orticaria, dermatite e prurito. A volte, la manifestazione della malattia può essere grave e può portare a gravi sintomi fisici come vomito, mal di stomaco, gonfiore delle labbra e della gola che portano a difficoltà respiratorie, congestione toracica e morte. È, quindi, i prodotti di sesamo possono essere evitati come cibo in questi individui. (Medical Disclaimer).

<<-Torna a Noci e semi da Semi di sesamo nutrizione. Visita qui per una lista impressionante di noci con illustrazioni complete dei loro fatti nutrizionali e benefici per la salute.

<<-Back to Home page.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.