Site Overlay

LeBron James “Dunked-On” Video Breakdown

Così il video del cellulare di LeBron James “che viene posterizzato” ha finalmente colpito il web.

Stanno ancora cercando di capire esattamente chi ha confiscato il video dell’evento. Nike? LeBron stesso? Chi ha dato il via libera al sequestro di questo filmato?
Posso mettere a riposo la mia teoria che Phil Knight, assicurandosi di poter controllare qualsiasi video dell’evento, abbia fatto impiegare lo speciale decodificatore per cellulari Nike alla LeBron Skills Academy nella bella Akron, Ohio, quando Jordon Crawford ne ha lanciato uno al di sopra del Re.
Stando ancora cercando di capire il gran trambusto. Non fa parte della pallacanestro se giocata da uomini che possono così facilmente salire sopra il cerchio? Non è che non sia mai stato schiacciato prima d’ora.
E poi, LeBron non era nemmeno a guardia di Crawford, che aveva una strada libera verso il canestro. Non era il suo uomo. Crawford non l’ha incrociato, o scosso e cotto, o fatto qualcosa di lontanamente simile a And1 Mix Tape Tour per far sembrare LeBron cattivo.
La maggior parte dei difensori non avrebbe nemmeno provato a mettersi in mezzo per difendere la schiacciata. Così LeBron tenta di giocare un po ‘debole lato “D” e ora c’è un incidente internazionale?
Sarebbe come Tim Lincecum dando un home run di allenamento di battuta (se ha lanciato l’allenamento di battuta) per un leaguer minore e volendo qualsiasi record di esso espunto, o Tom Brady (quando non sta avendo la sua strada con un super modello) gettando un pick in pratica il primo giorno del campo di addestramento e di inviare la sua gente in una missione di ricerca e distruzione per il video.
Prepossibile. Come nel WWF. Solo che nel wrestling sarebbe stato nel copione. È successo davvero.
Sono sorpreso che la Nike non abbia cercato di cancellare i ricordi di tutti gli spettatori di Akron quella notte con qualche nuova tecnologia di cui non siamo nemmeno a conoscenza.
I ragazzi delle grandi scarpe devono essere stati arrabbiati perché LeBron non è arrivato alle finali (così avrebbero potuto mostrarci ancora di più quei pupazzi sfigati di Kobe/LeBron), ma questo non è il modo di gestire la cosa.
Peggio per Nike, peggio per LeBron, ma meglio per YouTube.
Spesso è l’insabbiamento, non il crimine, per cui molte persone finiscono per mettersi nei guai. Qualunque rappresentante della Nike o chiunque sia stato dietro la confisca del video dovrebbe essere prontamente licenziato.
Se LeBron ha ordinato l’azione, dovrebbe essere pubblicamente disprezzato. Naturalmente non lo sapremo mai con certezza, dato che la potente macchina delle PR della Nike ha preso il controllo di questa operazione.
Pensateci, se il video non fosse stato confiscato, avremmo potuto vederlo su SportsCenter quella notte, ma poi sarebbe stato tutto finito. Invece, abbiamo questa storia di un tizio di nome Jordan che schiaccia su King James, con lo spionaggio coinvolto, che non potrebbe essere meglio sceneggiata.
Qualcuno perderà il suo swoosh per questo, e dubito che sia LeBron.

Sentite alla radio sabato e domenica sera – sintonizzatevi su Sports Overnight America Weekend di Patrick Mauro dalle 22:06 all’1 di notte PDT

Potete chiamare lo show al (800) 878-PLAY (7529)

Seguite su twitter.com/radiopat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.