Site Overlay

Professore di Harvard tra i tre accusati di aver mentito sui legami con il governo cinese

(CNN) Un professore dell’Università di Harvard e altri due cittadini cinesi sono stati incriminati a livello federale in tre casi separati per aver presumibilmente mentito agli Stati Uniti sul loro coinvolgimento con il governo cinese, il procuratore degli Stati Uniti per il distretto del Massachusetts ha annunciato martedì.

Le autorità federali hanno detto ai giornalisti che i casi hanno evidenziato la “minaccia continua” posta dalla Cina utilizzando “collezionisti non tradizionali” come accademici e ricercatori per rubare la ricerca e la tecnologia americana.

Il dottor Charles Lieber, 60 anni, che è il presidente del dipartimento di chimica e biologia chimica di Harvard, è accusato di aver mentito sul lavoro con diverse organizzazioni cinesi, dove ha raccolto centinaia di migliaia di dollari da entità cinesi, il procuratore Andrew Lelling ha detto in una conferenza stampa.

Vedi altro

Secondo i documenti del tribunale, il gruppo di ricerca di Lieber ad Harvard aveva ricevuto oltre 15 milioni di dollari in finanziamenti dal National Institutes of Health e il Dipartimento della Difesa, che richiede la divulgazione di conflitti di interessi finanziari stranieri.

La denuncia sostiene che Lieber aveva mentito sulla sua affiliazione con la Wuhan University of Technology (WUT) in Cina e un contratto che aveva con un piano di reclutamento cinese talento per attirare scienziati di alto livello nel paese.

Era pagato 50.000 dollari al mese dall’università cinese e gli erano stati dati 1,5 milioni di dollari per stabilire un laboratorio di ricerca sulle nanoscienze alla WUT, dice la denuncia.

CNN ha contattato un avvocato di Lieber. In una dichiarazione, Harvard ha chiamato le accuse “estremamente gravi.”

“Harvard sta collaborando con le autorità federali, compresi i National Institutes of Health, e sta conducendo la propria revisione della presunta cattiva condotta,” l’università ha detto in una dichiarazione. “Il professor Lieber è stato messo in congedo amministrativo a tempo indeterminato.”

In un atto d’accusa separato svelato martedì, Yanqing Ye, un cittadino cinese di 29 anni, è stato accusato di frode di visto, fare false dichiarazioni, cospirazione e di essere un agente non registrato, ha detto l’ufficio del procuratore USA.

Yanqing si era falsamente identificata come “studentessa” sulla sua domanda di visto e aveva mentito sul suo servizio militare mentre era impiegata come ricercatrice scientifica alla Boston University, secondo l’accusa. Ha ammesso agli ufficiali federali durante un’intervista dell’aprile 2019 che ha tenuto il grado di tenente con l’Esercito Popolare di Liberazione, mostrano i documenti del tribunale.

Yanqing è accusata di accedere a siti web militari statunitensi e di inviare documenti e informazioni statunitensi in Cina, secondo i documenti.

La settimana scorsa, un ricercatore sul cancro, Zaosong Zheng, è stato incriminato per aver cercato di contrabbandare 21 fiale di materiale biologico dagli Stati Uniti alla Cina e aver mentito agli investigatori federali, ha detto Lelling.

Zaosong, 30 anni, il cui ingresso era sponsorizzato dall’Università di Harvard, aveva nascosto le fiale in un calzino prima di salire sull’aereo, secondo Lelling.

“Questo non è un incidente o una coincidenza. Questo è un piccolo esempio della campagna in corso della Cina per sifonare la tecnologia americana e il know-how per il guadagno cinese”, ha detto Lelling.

Lelling ha detto che Boston è un obiettivo per questo “tipo di sfruttamento” a causa delle sue università, ospedali, istituti di ricerca e aziende tecnologiche nella zona.

Vedi altro

Lieber è previsto a comparire nel pomeriggio di martedì nella corte federale di Boston. Yanqing è attualmente in Cina.

Zaosong è stato arrestato e accusato il mese scorso. È stato detenuto dal 30 dicembre.

CNN ha contattato un avvocato di Zaosong. Non è stato immediatamente chiaro se Yanqing avesse un avvocato.

Bre’Anna Gran della CNN ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.