Site Overlay

Sopravvivere alle rotture quando hai BPD

Meghan James

Follow

Ott 30, 2019 – 6 min read

Alex Boyd

*Avvertimento contenuto per autolesionismo*

Le rotture sono sempre state difficili per me. I miei amici sembravano andare avanti molto più velocemente di me, ma ancora di più, non sembravano sentire lo stesso nulla che sentivo io quando stavo sopportando una rottura. Fino a quando non mi è stato diagnosticato il disturbo borderline di personalità quest’anno, non capivo perché avrei cercato di evitare le rotture come la peste. A volte manipolavo involontariamente il mio partner facendogli credere che ero felice nella relazione e che tutto andava bene, quando in realtà non era così. Era più facile essere infelice nella relazione che sentirmi come se stessi annegando nel dolore per un mese o più.

Solo quando ho letto di altre persone che avevano BPD e ho sentito che le loro rotture erano più difficili per loro di chiunque altro conoscessero. Ora che ne conosco il motivo, sono in grado di capirmi meglio. Nel corso degli anni, ho sviluppato un sacco di conoscenze sulle rotture. Ho visto quali tipi di cose funzionano per superarla e quali no.

Ha senso il motivo per cui le persone con BPD prendono le rotture più duramente delle persone senza. Tendiamo a sperimentare emozioni più intense degli altri, e questo è terribile perché abbiamo anche una pletora di meccanismi di coping disadattivi, alcuni dei quali sono anche elencati nel DSM (autolesionismo e comportamenti impulsivi). Ecco perché la DBT è raccomandata per noi, perché si concentra sulla gestione dell’angoscia (dovrei iniziare a lavorare su questo) e sulla regolazione delle emozioni (identificare le tue emozioni).

Molti di noi hanno anche un trauma infantile nel loro passato, che può rendere le rotture anche molto peggio. Di solito, quando vengo lasciata, mi sento inconsciamente abbandonata dopo che lo shock iniziale svanisce. Poi vado in bicicletta attraverso una quantità enorme di emozioni che non riesco mai a identificare sul momento (anche quelle facili, sono molto represso).

Prima di tutto, c’è questa sensazione di caduta. La mia persona preferita sul pianeta mi ha lasciato, non sarò mai più felice. Tutto nel mondo cessa di esistere. Dormo ogni momento possibile perché non voglio affrontare la realtà della mia situazione. Non voglio pensare a cosa significhi andare avanti.

Di solito il mio partner è il mio confidente. Sono molto premurosi e mi fido molto di loro dopo un certo punto. Senza di loro nella mia vita quotidiana, a chi dovrei rivolgermi? Sì, ho una terapeuta, ma non la vedo tutti i giorni o le mando un messaggio quando ho bisogno di un po’ d’amore. Una terapeuta va bene, ma ho anche bisogno di qualcuno di più di questo. Sono al college, quindi ho amici che vivono a pochi dormitori da me, ma la vita del college è impegnativa. La maggior parte dei miei amici del college non sono molto comprensivi, per quanto sia triste. Ho trovato alcuni amici che sono empatici, ma di solito sono così presi dalle loro cose che mi ritrovo a parlare con l’altro mio amico a cui non potrebbe importare di meno del fatto che mi sono ubriacata e mi sono fatta male la notte scorsa.

Mi è stato detto che le persone con BPD tendono a sottovalutare il proprio autolesionismo, cosa che trovo sia il mio caso. Quindi, se non prendo affatto sul serio il mio autolesionismo, di solito è per questo che mi rivolgo a partner empatici.

Quindi, quali sono i migliori metodi di sopravvivenza per le rotture con BPD? Distrazione. Almeno per me, distrarmi è fantastico. Chi può pensare al dolore intenso che si prova quando si è il leader di cinque gilde in Skyrim (Ave Sithis) o quando si fanno più turni al lavoro (per me è solo un lavoro part time nel nostro campus universitario, i risultati possono variare in base al vostro lavoro). La distrazione è forte perché può letteralmente significare qualsiasi cosa. Giocare a prendere il cane, fare un bagno, leggere, guardare film, fare esercizio, letteralmente qualsiasi cosa. Troverai col tempo (se non l’hai già fatto) le migliori attività per distrarti dalle emozioni indesiderate. So che la maggior parte di noi lotta con l’autolesionismo o con comportamenti rischiosi, ma cerca di impegnarti in qualcosa che ti distragga ma non ti faccia male. Non ho intenzione di essere come ogni singolo terapeuta del mondo e dirvi di tenere un cubetto di ghiaccio sul polso, perché quante persone lo trovano utile? Ma le distrazioni reali sono incredibilmente utili a tonnellate di persone, quindi provale.

Le distrazioni funzionano, ma non puoi contare su di loro. Imparare l’arte di stare bene da soli è anche essenziale, soprattutto per quelli con BPD. Molti di noi assumono elementi dell’identità del nostro partner, quindi durante una rottura possiamo sentirci persi. È così importante sviluppare un senso di identità che è tuo e poi quando una relazione finisce, non stai perdendo il tuo intero senso di te stesso. Potresti ancora seguire il tuo ex sui social media e vederli postare sulla loro nuova fantastica vita e su tutte le cose divertenti che stanno facendo mentre tu sei a letto a piangere per la quattordicesima volta quel giorno, quindi è importante essere in grado di riempire il tempo con cose che ti piacciono o che fai normalmente.

Alcune persone diranno, “ma io so come stare bene da solo”. Sì, la maggior parte delle persone lo sa, ma le cose che conosci da decenni possono essere momentaneamente perse durante le rotture. Qualcun altro dimentica che mangiare è una cosa quando sta attraversando una rottura? Quello che sto dicendo è che anche se la maggior parte del tempo stai bene da solo, potresti non sentirti allo stesso modo durante una rottura. Le emozioni si liberano, e non solo quelle della fine della tua relazione. A volte quando sto attraversando quello che io chiamo un “episodio di BPD”, che di solito dura qualche ora e può rimanere leggermente per qualche giorno dopo, mi sembra che il mio mondo stia finendo. Ho imparato che questa sensazione non riguarda solo la fine della mia relazione. Il trauma che si è verificato nel corso della mia vita, specialmente in relazione all’essere abbandonata, è un’altra cosa per cui molto probabilmente sto piangendo durante uno dei miei episodi. È importante riconoscere quando le tue emozioni durante una rottura si sono estese oltre la tua relazione.

Come puoi imparare a stare da solo se sei a malapena in grado di prenderti cura di te stesso durante una rottura? Beh, prendersi cura di se stessi è in realtà uno dei primi passi importanti. Mangiare abbastanza, dormire abbastanza e fare la doccia. Sviluppare una routine o mantenere la stessa routine che avevi prima della rottura è anche essenziale. Non saltare le lezioni o il lavoro. È importante mantenere stabili le cose nella tua vita in questo momento. Vai in palestra, vai alle tue riunioni, assicurati di non isolarti. Se hai un crollo mentale una notte e non riesci ad alzarti dal letto la mattina seguente, va bene. Provaci e basta.

Prova le cose che hai sempre voluto provare. Fai una lista di tutti i programmi televisivi che hai sempre voluto guardare o recuperare, e forse anche qualche film o libro, a seconda del tipo di intrattenimento che ti piace. Potresti trovare alcuni nuovi interessi durante questo periodo di transizione nella tua vita. Ora hai più tempo libero e forse più soldi (a seconda del modo in cui tu e il tuo partner avete gestito le vostre finanze).

In fondo, le rotture borderline sono difficili (per entrambi i partner). Sembra sempre che non si riesca a vedere oltre il dolore insormontabile o il conseguente torpore che si prova qualche ora dopo. Può sembrare che non sarete mai più come voi stessi, o che non troverete mai nessun altro come il vostro ex, il che non è incredibilmente vero. Concentrati sul rimanere con la tua normale routine, e aggiungi qualche nuova (o vecchia) attività divertente al ritrovato tempo libero che hai. Quasi tutti passano attraverso le rotture, borderline o no, e tutti fanno male. Non allontanare sempre quel dolore. Scrivici sopra, fai arte, scrivi una canzone, anche se non sei bravo in nessuna di queste cose. Non importa cosa produci, importa solo come ti aiuta. Staremo tutti bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.